Archivi categoria: Buone pratiche

2 agosto Overshootday. La rete delle Città in comune per un nuovo modello di sviluppo

Oggi 2 agosto è l’overshootday. Da domani alla fine dell’anno consumeremo risorse che il Pianeta non potrà riprodurre. Adesione della Rete alla campagna per invertire questa rotta, per un nuovo modello di sviluppo economico e sociale alternativo a quello neoliberista, che non ipotechi il futuro Continua a leggere 2 agosto Overshootday. La rete delle Città in comune per un nuovo modello di sviluppo

Stop CETA. Approvata la mozione proposta da Rete a Sinistra nella Regione Liguria.

Una mozione che impegna la Giunta e il Presidente della Regione Liguria “a contrastare, in ogni sede e luogo istituzionale, l’accelerazione della procedura di approvazione così come la ratifica finale del trattato CETA, chiedendo l’apertura di un confronto ampio e partecipato sugli effetti dell’approvazione di tali trattati sul tessuto economico-sociale, l’ambiente e i diritti nel nostro Paese” è stata approvata dal Consiglio regionale Ligure su proposta del consigliere Pastorino del gruppo consiliare Rete a Sinistra.

La rete delle Città in Comune ripresenterà ove possibile questa mozione.

 

Scarica la mozione

Lettera delle Città in comune al Presidente Mattarella: rinvii alle Camere la legge che reitroduce i voucher

Gli amministratori della Rete delle Città in Comune hanno inviato una lettera al Presidente della Repubblica chiedendo di rinviare alle camere la legge  di correzione dei conti pubblici che reintroduce i voucer per incostituzionalità per contrasto con la sospensione del referendum e per incongruità fra le provvedimenti relativi a norme di finanza pubblica e quelle relative al lavoro occasionale. Di seguito il testo della lettera.

La rete delle Città in comune aderisce all’appello di Anna Falcone e Tomaso Montanari. Il 18 giugno saremo a Roma

COMUNICATO

Noi, amministratori e amministratrici di città e regioni riuniti nella rete “Le città in comune”, firmatari della lettera aperta “Insieme per attuare la Costituzione – Una lista unitaria e alternativa della sinistra, riconosciamo nel progetto delineato dall’appello di Tomaso Montanari e Anna Falcone l’orientamento programmatico e i principi di partecipazione democratica necessari a ricostruire soggettività politica e dare rappresentanza a quel vasto e variegato popolo delle periferie economiche, sociali, culturali protagonista della straordinaria affermazione del No al referendum costituzionale.

Come avevamo scritto anche noi, “Un simile progetto, e una lista unitaria, non si costruiscono dall’alto, ma dal basso. Con un processo di partecipazione aperto, che parta dalle liste civiche già presenti su tutto il territorio nazionale, e che si apra ai cittadini, per decidere insieme, con metodo democratico, programmi e candidati.”

Pertanto, non solo parteciperemo con entusiasmo all”assemblea del 18 Giugno, ma in quella sede metteremo a disposizione di tutte e di tutti le prime tappe di una carovana per la costruzione partecipata di un programma del cambiamento, che prenderà avvio durante il G7M di Bologna (11 giugno, ore 11.00) per snodarsi attraverso le città nei giorni successivi all’appuntamento del 18.

Sono già in programma, dopo Bologna, svariate Piazze dell’Alternativa (Spoleto, Milano, Roma, Firenze, Ancona) facciamole vivere #tuttinsieme per costruire un progetto per il paese in sintonia con i bisogni e i desideri della maggioranza delle persone, quelle che hanno pagato e pagano il prezzo delle diseguaglianze.

Rete delle Città in Comune

LA RETE DELLE CITTA’ IN COMUNE ADERISCE ALLA PIATTAFORMA “NESSUNA PERSONA E’ ILLEGALE”

NESSUNA PERSONA E’ ILLEGALE
una piattaforma comune di proposte
Il fenomeno migratorio non è un’emergenza e neppure una contingenza. Le migrazioni sono un fenomeno sociale totale, rappresentano lo snodo politico della contemporaneità. L’impatto delle migrazioni, la vastità delle loro implicazioni, minano le divisioni tra un noi, sempre più labile, e loro, i senza diritti, i senza risorse, i bisognosi. Continua a leggere LA RETE DELLE CITTA’ IN COMUNE ADERISCE ALLA PIATTAFORMA “NESSUNA PERSONA E’ ILLEGALE”

Bozza di ordine del giorno sul decreto Minniti da presentare nei Consigli comunali

Il Consiglio Comunale di…..

Ricordata

L’entrata in vigore dei decreti legge – d’iniziativa governativa – n° 13 “disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti di protezione internazionale, nonché per il contrasto all’immigrazione  illegale” del 17 febbraio 2017, e n° 14 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città del 20 febbraio 2017. Decreti cd “Minniti” dal nome del Ministro dell’Interno proponente.

Considerato Continua a leggere Bozza di ordine del giorno sul decreto Minniti da presentare nei Consigli comunali

Bozza ordine del giorno sulla trasformazione del Fiscal Compact in trattato europeo per la presentazione nei consigli comunali

Il Consiglio Comunale di….

Ricordato

Che il c.d. Fiscal Compact – formalmente “Trattato sulla stabilità, coordinamento e governance nell’unione economica e monetaria” o “Patto di Bilancio Europeo” – è un trattato intergovernativo europeo sottoscritto nel marzo 2012 dalla buona parte dei Paesi della UE. Continua a leggere Bozza ordine del giorno sulla trasformazione del Fiscal Compact in trattato europeo per la presentazione nei consigli comunali

Presentata in Toscana la proposta di legge regionale contro le delocalizzazioni

Comunicato stampa Sì Toscana a Sinistra – 9 marzo ’17

Toscana, misure contro le delocalizzazioni. Presentata in Consiglio regionale la proposta di legge di Sì Toscana a Sinistra. Fattori, Sarti, Auletta e Corti: “Prendi i soldi e scappa? Chi riceve finanziamenti e poi delocalizza deve restituire tutto: servono regole chiare per scoraggiare le delocalizzazioni e sostenere la responsabilità sociale dell’impresa”. Continua a leggere Presentata in Toscana la proposta di legge regionale contro le delocalizzazioni